center top

I vini

Gli accordi
del collio

I nostri vini nascono per promuovere e valorizzare il Collio come eccellenza territoriale italiana nel mondo, imbottigliando l’essenza di questo terroir estremamente generoso ricco di biodiversità e unico nella sua complessità.

Con le radici affondate in una terra di confine, dove i venti buoni del mare Adriatico e delle Prealpi Giulie si danno appuntamento e dove il suolo, composto da marne friabili e blocchi di arenaria risalenti a milioni di anni fa, è ricchissimo di minerali, nascono vini bianchi tra i migliori al mondo e vini rossi eccellenti, tutti da scoprire.

Bianchi e rossi di Tenuta Della Casa sono la più pura espressione della terra in cui vengono coltivati: la Ponca. Abbiamo infatti scelto, per i nostri bianchi, di allevare varietà riconosciute per la loro innata sintonia con queste terre – la Malvasia Istriana, la Ribolla Gialla, il Tocai Friulano e il Pinot Bianco; mentre, per i nostri rossi, abbiamo coltivato soltanto quelle varietà che negli anni hanno meritato sul campo l’appellativo di “autoctone” per l’unicità delle caratteristiche qualitative che hanno saputo sviluppare – il Merlot, il Cabernet Franc e il Cabernet Sauvignon.

Preludio

collio bianco doc

scopri

Ouverture

collio rosso doc

scopri

Seguendo il naturale sviluppo della filosofia adottata per i nostri DOC Collio, abbiamo aderito con totale convinzione al progetto P.I.W.I. – Resistenti Nicola Biasi, una rete d’imprese composta da otto aziende agricole che operano in territori diversi siti tra Friuli, Veneto e Trentino, guidate dall’enologo Nicola Biasi.

Le varietà P.I.W.I., piantate nei terreni della Tenuta non attualmente riconosciuti come atti alla certificazione DOC Collio, sono ottenute incrociando cloni di viti classiche (ad esempio Sauvignon, Chardonnay, Tocai o Merlot) con viti di origine asiatica o americana, naturalmente resistenti ad alcune malattie tipiche della pianta. Nascono così vitigni che uniscono, dalla terra alla bottiglia, eccellenza qualitativa e rispetto per l’ambiente, capaci di mantenere le migliori caratteristiche del parentale nobile e, allo stesso tempo, di ridurre drasticamente l’uso di trattamenti con fitofarmaci in vigna.

È anche questo il nostro modo di prenderci cura del Collio, volto a uno sfidante, duplice obiettivo: esaltare, rispettandole, le peculiarità di questo territorio, preservando l’integrità del suolo e valorizzandone il microclima unico. In questo senso, i vini P.I.W.I. rappresentano un passo importante verso il futuro dell’enologia: sempre più naturale, sempre più sostenibile.

Sinfonia

P.I.W.I. IGT BIANCO

scopri

Opera

P.I.W.I. IGT ROSSO

scopri

Resistenti Nicola Biasi

Otto territori, un’unica passione: qualità e sostenibilità del vino

Otto aziende agricole, situate in terroir diversi tra Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto-Adige, unite dalla stessa visione: preservare le caratteristiche e la biodiversità dei propri territori per le generazioni future. Guidate dall’enologo di fama internazionale Nicola Biasi, queste realtà hanno dato vita a un gruppo innovativo: la rete d’impresa Resistenti – Nicola Biasi. Da questa convinzione, fondata su valori come evoluzione nel rispetto profondo per la tradizione, e custodia e tutela appassionate delle diversità naturali dell’ambiente che ne sono la forza intrinseca, è nato Renitens, il vino che ne caratterizza l’identità.

Renitens: un viaggio tra i migliori territori italiani del far vino

Le uve con cui viene prodotto questo vino bianco d’Italia sono raccolte nei diversi vigneti delle imprese aderenti al progetto. Vinificate e affinate singolarmente in ognuna delle cantine, secondo le scelte stilistiche di Nicola Biasi e delle aziende produttrici, vengono poi unite in tagli differenti selezionati dall’esperienza dell’enologo, creando così ogni anno un prodotto unico, frutto del lavoro, della passione e dell’etica condivisa di questi visionari imprenditori.
scopri il progetto

Renitens 2021

Vino bianco d’italia

scopri

La nostra azienda è parte di una rete di enti e consorzi per la promozione del territorio e dei suoi prodotti